Progetto “SE2030”



Progetto finanziato dal POR FESR Toscana 2014/2020, Azione 1.1.5 sub-azione A1.

Locatelli Saline di Volterra SpA, azienda leader in Italia nella produzione di sale da salamoie, intende introdurre importanti innovazioni nel proprio processo produttivo con il  duplice scopo di diminuire il consumo dei reagenti e di energia ed ottenere prodotti con qualità incrementata e quindi maggior valore aggiunto (Sale Energetico, Sale Farmaceutico). Un ulteriore obiettivo del progetto è l’introduzione nel proprio portafoglio prodotti di carbonato di litio (prodotto la cui domanda è in forte crescita in quanto materia prima fondamentale per la produzione di batterie per il settore automotive o elettronico), da estrarre dalle acque madri derivanti dalla produzione del sale, di cui rappresentano uno scarto, in linea con il modello dell’economia circolare.

Il progetto sarà realizzato in collaborazione con due partner tecnologici (Valmec e Progeco Next), operanti nel settore della progettazione e realizzazione di impianti e sistemi di automazione e controllo per l’industria di processo, interessati ad ampliare le proprie competenze. Saranno inoltre coinvolti, in qualità di subcontraenti, un organismo di ricerca (CPTM) con ventennale esperienza nell’ambito della chimica industriale e delle sperimentazioni su scala pilota, ed una serie di consulenti altamente qualificati.

Nel settore produttivo del sale, il progetto porterà sostanziali innovazioni tecnologiche anche nel campo dell’automazione, coerentemente con gli indirizzi del paradigma Industria 4.0, che consentiranno di limitare il ruolo, spesso soggettivo, degli operatori, legando tramite PLC e l’utilizzo di sensori innovativi, videocamere e software di elaborazione immagini, la scelta dei parametri operativi dell’impianto a parametri oggettivi, consentendo anche il controllo da remoto. Tutto ciò comporterà sostanziali miglioramenti delle efficienze di processo nonché degli aspetti di sicurezza.